Fibrolisi

Terapia con Fibrolisi: cos'è e a cosa serve

La fibrolisi è una metodica fisioterapico messa in atto negli anni ‘80 da Kurt Elkman. Per l’attuazione della tecnica, il terapista si avvale di fibrolisori che sono degli attrezzi metallici o plastici di varie forme e curvatura.

Come sappiamo le posture ed i movimenti errati di tutti i giorni possono portare a rigidità muscolari, tensioni che sono causa di dolori e stati infiammatori spesso cronici.

La stessa attività fisica mette i muscoli sotto stress determinandone, durante l’atto atletico, un peggiore scorrimento, dolori, affaticamenti e rischio di lesioni.

Queste, una volta riconsolidate, sono sostituite da tessuto cicatriziale meno elastico.

Tutte queste condizioni in parte patologiche sono trattabili e risolvibili con la pratica della Fibrolisi. L’obbiettivo della tecnica è di scollare le masse muscolari consentendo un migliore scorrimento delle stesse tra loro.

Il fibrolisore consente di arrivare in profondità dove le dita non giungono. Facilita lo scollamento delle fibre muscolari e la riduzione delle tensioni dovute a cicatrici muscolari e cutanee (per interventi o traumi).

La tecnica prevede una serie di movimenti specifici. Non è indolore e spesso si possono avere dei risentimenti il giorno seguente, ma i risultati sono piuttosto rapidi.

Contatti

Sede
Via Valdinievole 107, 00141 Roma
Telefono
06/97602818
Mobile
3497144086 / 3208472355
Email

Orari

Lun - Ven
09:00 - 20:00
Sab
09:00 - 13:00
Dom
Chiuso